Condono tributi locali: interrogazione della minoranza di Capo d’Orlando

Condono tributi locali: interrogazione della minoranza di Capo d’Orlando

Scritto il 13/05/2019

Quali sono le condizioni con le quali il Comune di Capo d’Orlando intende aderire al condono dei tributi locali inserito nel decreto crescita varato dal governo nazionale? Lo chiedono in una interrogazione al Sindaco i Consiglieri Comunali Gaetano Gemmellaro, Sandro Gazia, Gaetano Sanfilippo, Daniela Trifilò, Alessio Micale e Angiolella Bottaro. Nell’atto ispettivo, si sottolinea che la sanatoria “è un vantaggio per i contribuenti soggetti ad ingiunzioni fiscale, in quanto l’adesione al condono scagiona il contribuente dal pagamento delle sanzioni specificate nelle cartelle di pagamento, notificate negli anni dal 2000 al 2017”.
I consiglieri di minoranza chiedono quindi “le modalità attraverso le quali il debitore dovrà manifestare la sua volontà di aderire alla rottamazione; il numero di rate e la relativa scadenza; il termine entro il quale l’ente comune trasmette ai debitori la comunicazione nella quale sono indicati l’ammontare complessivo delle somme dovute per la definizione agevolata, quello delle singole rate e la scadenza delle stesse”.