anni60news

Mistretta: Il Prefetto ha disposto un accesso ispettivo antimafia

Scritto il 08/08/2018
da Chiara Lazzaro

Il Prefetto di Messina, Maria Carmela Librizzi, ha disposto un accesso ispettivo antimafia presso il Comune di Mistretta al fine di compiere approfonditi accertamenti allo scopo di verificare l’eventuale sussistenza di forme di infiltrazione o di condizionamento di tipo mafioso.

L’attività ispettiva della Commissione d’indagine, insediatasi oggi, sarà supportata nell’espletamento dell’incarico da personale delle Forze di Polizia e dovrà essere perfezionata entro tre mesi dall’insediamento, periodo prorogabile di ulteriori tre mesi qualora necessario.

L’accesso ispettivo, disposto a sua volta dal Ministero dell’Interno, parrebbe scaturire dagli atti di inchiesta dell’operazione “Concussio” nella quale risulta coinvolto un consigliere comunale di Mistretta. L’indagine riguardava i condizionamenti mafiosi nell’assegnazione degli appalti di riqualificazione per le opere della Fiumara d’Arte.