anni60news

Attentato ad Antoci senza colpevoli: inchiesta archiviata

Scritto il 11/09/2018
da redazione2

Il Gip di Messina, Eugenio Fiorentino, ha archiviato l’inchiesta sull’agguato all’ex presidente del parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci nel maggio 2016. Come riportato dalla Gazzetta del Sud, è stata accolta la richiesta di archiviazione dell’inchiesta, che vedeva indagate 14 persone, presentata nei mesi scorsi dalla Procura antimafia di Messina. Secondo il Giudice per le indagini preliminari,  “le articolate motivazioni poste dall’Ufficio di Procura a fondamento della presente richiesta appaiono pienamente condivisibili» e «… l’avvenuta esplorazione di ogni possibile spunto investigativo, non consente di ravvisare ulteriori attività compiutamente idonee all’individuazione di alcuno degli autori dei delitti contestati».

I criminali bloccarono l’auto blindata di Antoci mettendo pietroni sulla strada che da Cesarò porta a San Fratello e spararono alcuni colpi di arma da fuoco colpendo la vettura.

Dietro l’auto di Antoci vi era un’altra vettura con a bordo il dirigente del commissariato di Sant’Agata di Militello Daniele Manganaro che sparò alcuni colpi di pistola mettendo in fuga i banditi. Nell’inchiesta all’inizio erano indagate 14 persone. Antoci introdusse nel parco un protocollo di legalità per l’assegnazione degli affitti dei terreni.